Filamenti nGen di ColorFabb

mercoledì, 25 novembre 2015

Filamenti nGen di ColorFabb

Al giorno d'oggi, la stampa 3D è utilizzata in diversi ambiti e per molte applicazioni. Prototipi, design, modelli, figure, giocattoli e tanto altro. Con il nuovo filamento NGEN di ColorFabb potrai sbizzarrirti e trovare diverse applicazioni, per ottenere risultati stupefacenti, con il minimo sforzo! 

Ngen è il filamento ColorFabb dalle proprietà funzionali, lavorabile a basse temperature e che permette una stampa facile e di ottima qualità. La sua temperatura di transizione ha più del doppio della resistenza al calore rispetto al materiale PLA. 

La temperatura di transizione vetrosa di oltre i 85° C è il 35% in più del PLA standard.

Ngen è costituito da polimeri Eastman Amphora ed è privo di stirene, non ha odori di emissioni e nessuna fumosità.

  • Basso odore di emissione
  • Materiale privo di stirene, adatto alla stampa 3D che necessita di flessibilità di un ampio intervallo di temperature di lavorazione
  • Il filamento è lavorabile facilmente anche a basse temperature
  • Alta stabilità durante la stampa
  • Buona lavorabilità
Ngen PLA ABS PETG
temperatura di transizione vetrosa 85 ° C 50 ° C 100 ° C 75 ° C
durezza ++ - +++ +++
temperatura di stampa 220 - 240 ° C 190-220 ° C 250-260 ° C 240-260 ° C
stampabilità +++ +++ + ++
inodore +++ + - ++
superficie trasparente +++ + - ++

Come stampare con NGEN: per ottenere il miglior risultato, è importante regolare le impostazioni di Slicing corrette per il rispettivo materiale. Le impostazioni più

  • Piattaforma riscaldata: Ngen funziona perfettamente per la stampa su piattaforme riscaldate. Ideale è sempre avvicinarsi alla temperatura di transizione vetrosa. Il letto di stampa dovrebbe essere riscaldato a 70-85 ° C. La stampa su un letto freddo è possibile, ma avrete bisogno di alcuni strumenti di adesione per ridurre al minimo la deformazione.
  • Temperatura di stampa: si consiglia di considerare che molto dipende dalla altezza dei layer e dalla velocità di stampa scelta. Considerando normali impostazioni quali 0,2 millimetri layerheight e 50 mm / s di velocità si consiglia per la maggior parte delle macchine una temperatura di lavorazione di 220 °C / 240°C
  • Raffreddamento: Ngen è un materiale molto efficiente, con temperatura di transizione vetrosa elevata di 85°C ma permette una temperatura di lavorazione tra 220° e 240°, che significa meno calore da dissipare per raffreddare. Se la velocità della ventola è sempre al 100%, si può sperimentare un minor raffreddamento se si nota che lo strato di adesione dell’oggetto in stampa potrebbe essere migliore. Se un livello raffredda troppo aderirà meno allo strato successivo. Si consiglia anche la possibilità di attivare solo il raffreddamento per le linee perimetrali, questo dovrebbe mantenere una migliore aderenza dei layers.
  • Brinding: il raffreddamento può essere impostato al 100% per aiutare il raffreddamento delle prime linee stampate..
  • Ritrazione: i valori di retrazione del PLA standard dovrebbero essere un buon valore di partenza per la maggior parte delle macchine. È possibile che sia necessario effettuari piccole modifiche su di velocità di svincolo e lunghezza di estrazione.

Aree di applicazione per il filamento Ngen:

  • Oggetti per casa

  • Elettronica

  • Giocattoli

  • Prototipi funzionali

  • Modellazione / Design

  • Settore medico

Il nuovi filamenti ColorFabb nGen sono disponibili in molti colori diversi, li trovi tutti qui.

  • nGen - Mass Portal Pharaoh ED

  • nGen - Lulzbot Mini

  • nGen - Ultimaker 2

  • nGen - Stacker