Pratici accessori per la stampa 3D

Pratici accessori per la stampa 3D

5 prodotti per semplificare la stampa 3D

Esistono innumerevoli accessori per stampanti 3D che vengono utilizzati per l'assemblaggio, il funzionamento, la manutenzione delle stampanti FDM e per la post-elaborazione dei modelli 3D.

Oltre all'indispensabile attrezzatura di base, ovvero gli accessori assolutamente necessari che dovresti avere sempre a portata di mano quando stampi in 3D (utensili, isopropilico, pinzette, ecc.), vorremmo presentarti 5 articoli senza i quali puoi lavorare, ma che una volta che avrai provato, non potrai più farne a meno!

1. Antclabs BLTouch - Sensore di livellamento automatico

Il sistema di livellamento automatico Antclabs è l'epitome del nice-to-have! A condizione che tu disponga di una stampante 3D senza livellamento automatico già integrato, il sensore di livellamento può essere facilmente adattato su svariati modelli di stampanti 3D. Una volta utilizzato, non potrai più neanche immaginare di dover livellare manualmente il piano di stampa.

Grazie alla sua compatibilità con quasi tutte le stampanti 3D e alla possibilità di utilizzarlo su tutti i tipi di superfici del piano di stampa, il sensore di livellamento automatico gode di popolarità in tutto il mondo ed è un upgrade utilissimo ed economico per la tua stampante 3D.

Qui puoi trovare maggiori informazioni sul sensore di livellamento automatico di Antclabs.


2. Lastra di stampa magnetica di 3DJake - Per una migliore adesione

Praticamente tutti coloro che si occupano di stampa 3D conoscono questo problema: inizi a stampare e dopo pochi minuti ti accorgi che la stampa non aderisce correttamente al piano. Oppure, ancora peggio, dopo ore di stampa non vedi l'ora di prendere tra le mani il nuovo modello stampato, ma questo si è "incollato" al piano di stampa e semplicemente è impossibile da rimuovere. Quando si cerca di rimuoverlo con il raschietto e le mani, non è raro che qualcosa vada storto e tutto il lavoro e la pazienza siano stati vani.

Per evitare questo problema in modo semplice e senza complicazioni, abbiamo sviluppato una lastra magnetica facile da rimuovere e da piegare. La superficie della lastra è stata sviluppata appositamente per garantire una migliore adesione rispetto ai pannelli di costruzione convenzionali. Dopo la stampa, la lastra può essere facilmente rimossa e, siccome è flessibile, piegandola leggermente la tua stampa si staccherà senza alcuno sforzo, quasi da sola.

La lastra magnetica può essere utilizzata universalmente ed è compatibile con ogni stampante 3D. È disponibile in numerose dimensioni e può anche essere tagliata in una dimensione più piccola, se necessario.

Qui puoi scoprire di più sulla lastra magnetica di 3DJake.


3. Polymaker Polybox - Per una conservazione ottimale del filamento

La corretta conservazione dei filamenti di solito non è una delle prima cose di cui ci si occupa quando si inizia a stampare in 3D, ma prima o poi è un argomento che va assolutamente affrontato. Perché? Se i filamenti non vengono conservati correttamente, ciò può portare a problemi di stampa, se non ad avere materiali danneggiati o addirittura inutilizzabili.

La maggior parte dei materiali, in particolare nylon e PVA, nel tempo assorbe l'umidità presente nell'aria. In alcuni casi è sufficiente anche solo un giorno all'aria perché questi filamenti si “saturino” completamente. Anche PLA e ABS assorbono l'umidità, ma non così rapidamente. Quando il PLA o l'ABS sono troppo umidi, si possono verificare fenomeni indesiderati durante la stampa, ad esempio la formazione di bolle, oppure un flusso non uniforme di materiale o ancora ostruzioni dell'ugello.

Il modo ideale per conservare i materiali, quindi, è di riporli in un contenitore apposito dotato di termo-igrometro. In un contenitore ben progettato, i filamenti vengono conservati ermeticamente e protetti dall'umidità. Mediante il termo-igrometro, è possibile monitorare con precisione la temperatura e l'umidità.

Consigliamo quindi un contenitore per filamenti come il PolyBox di Polymaker, soprattutto per chi vuole lavorare con nylon, PVB o PVA. La scatola può contenere 2 bobine di filamento da un chilo ciascuna o una bobina da 3 kg. Per il filamento sono previsti 6 fori di uscita in modo da rendere il contenitore compatibile con quasi tutte le stampanti.

Qui puoi scoprire di più su Polymaker PolyBox.


4. Piedini anti-vibrazioni 3dB - Per una stampa a bassa rumorosità

Una stampante 3D può emettere rumori fastidiosi e talvolta anche forti a causa delle vibrazioni delle parti in movimento e dei motori. Queste vibrazioni possono venir trasmesse ad altri oggetti che entrano in contatto con la stampante 3D. La scrivania, lo scaffale o la postazione di lavoro funge quindi da amplificatore per questi rumori sgradevoli e fastidiosi.

Una soluzione davvero semplice ed efficace per la riduzione del rumore sono i piedini anti-vibrazioni, che isolano le vibrazioni della stampante e quindi riducono notevolmente il rumore. Oltre a ridurre il rumore, i piedini anti-vibrazioni possono anche contrastare problemi di stampa come il ghosting o il ringing.

I piedini anti-vibrazioni come quelli di 3dB sono particolarmente utili ad esempio per le aziende che hanno più stampanti 3D, perché il livello di rumore può raggiungere valori elevati e fastidiosi.

Qui puoi trovare maggiori informazioni sui piedini anti-vibrazioni di 3dB.


5. Filamento di pulizia di AprintaPro e set di pulizia degli ugelli di 3DJake

Se l'ugello della stampante 3D è ostruito e non può più essere utilizzato, può essere sostituito oppure pulito.

In caso di leggere ostruzioni, si consiglia l'uso del filamento di pulizia, con il quale è possibile rimuovere facilmente i residui nell'hot-end migliorando la qualità di stampa.

Se l'ugello della stampante 3D è molto ostruito o sporco, deve essere pulito utilizzando degli aghi per ugelli. Nel nostro shop puoi trovare un pratico set di pulizia con aghi per ugelli, pinzette e spazzola in rame, con cui potrai far risplendere i tuoi ugelli in un batter d'occhio. Con un diametro di 0,3 mm, questi aghi sono adatti per la maggior parte degli ugelli.

Attenzione: durante la pulizia dell'ugello, prestare sempre attenzione a non ustionarsi o danneggiare l'ugello.

Qui puoi scoprire di più sul filamento di pulizia di Aprintapro e il set per la pulizia degli ugelli di 3DJake.